Brevetto italiano del Viagra scaduto

E' scaduto il brevetto italiano del Viagra, il più famoso farmaco contro la disfunzione erettile maschile, ed è già in atto la ' gara ' tra diversi produttori di farmaci generici per garantire la prosecuzione della produzione.

In Europa, il brevetto è già scaduto in otto paesi, tra cui la Spagna. Brevettato nel 1996 dalla compagnia americana Pfizer, il farmaco per la disfunzione erettile ha rivoluzionato la vita sessuale di milioni di persone ed è uno dei farmaci più popolari nel mondo. E ' anche una parola ora entrato nella lingua comune in modo da essere inserito come un lemma nel dizionario De Mauro.

La pillola blu è diventata famosa a causa di 'spamming' su Internet, insieme con le altre due pillole - gialle (Cialis) e arancione (Levitra) - contro l'impotenza maschile, con cui condivide il mercato.

Nei primi 14 anni dopo il lancio, nel 1998, sono state consumate circa due e una metà miliardi pillole, pari a 6 compresse al secondo, e 41,4 milioni di pazienti hanno provato Viagra almeno una volta nella loro vita. L'Italia è il secondo paese in Europa per consumo, dopo Inghilterra, con oltre 60 milioni compresse vendute in dieci anni e con una media di 4.300 pillole blu ogni 1000 uomini oltre 40 anni.

Per quanto riguarda il consumo a livello regionale, è che la regione italiana del Lazio nella parte superiore con più di 7,5 milioni di pillole consumate in dieci anni e una media di 6.112 pillole ogni mille uomini. A breve distanza tra la Toscana e l'Emilia Romagna (rispettivamente con una media di 6.004 e 5.886 compresse consumate ogni mille uomini sopra i 40 anni).

La città dove c'è il più grande consumatore Pistoia, Roma e Rimini. Rimangono in fondo alla classifica delle città dell'Italia meridionale, il cui consumo si attestano a valori di sotto della media (dati IMS Health Italia per il 2010). L'età media dei consumatori è di 50-55 anni.

Viagra è stato introdotto in Italia nell'ottobre del 1998, oltre ad essere uno dei marchi più noti della droga nel mondo (in modo che la Corte di giustizia europea ha rifiutato la registrazione di marchi simili anche di recente) ha numerose imitazioni, mercati proposte spesso con nomi molto divertenti.

Vanno da Viagro, venduto principalmente su Internet con imitazioni a buon mercato Vigora e Proxyron Kamagra, Made in Asia. Secondo l'analisi di Pfizer, che per alcuni mesi ha cominciato a vendere online, ogni anno ci sono 24 milioni ricerche su Internet per comprare Viagra, ma l'80% degli acquirenti è reindirizzato a siti che vendono piratate e farmaci contraffatti non contengono più di 30-50% del principio attivo reale.

cialis | Lunedì 24 Giugno 2013 - 09:51 am | ¶ | Predefinito